02 Febbraio 2017

“Azzardo, la proposta del Governo in Conferenza Stato-Regioni non va"

Categoria: Comunicati

Campagna Mettiamoci in gioco: “Il rischio è che aumenti la dipendenza. Enti locali e Regioni messe fuori gioco”

“Azzardo, la proposta del Governo in Conferenza Stato-Regioni non va

 

Comunicato stampa

“Mettiamoci in gioco”, la Campagna nazionale contro i rischi del gioco d’azzardo esprime la propria preoccupazione per il contenuto della proposta sul gioco d’azzardo che il Governo dovrebbe presentare oggi in Conferenza Stato-Regioni.

In particolare, Mettiamoci in gioco sottolinea che la riduzione del numero di slot attive nel nostro paese non garantisce affatto che vi sia una limitazione dei rischi di dipendenza. L’istituzione, infatti, dei locali di categoria A (sale apposite dedicate all’azzardo) e il mancato intervento sul numero degli apparecchi vlt – assai più aggressivi, sia rispetto alle modalità di coinvolgimento del giocatore sia riguardo alle perdite possibili, molto più consistenti rispetto alle normali slot – dovrebbero portare, probabilmente, a maggiori rischi di dipendenza per i giocatori, aggravando una situazione già oggi insostenibile.

Inoltre, la Campagna ribadisce ancora una volta che non si possono esautorare Enti locali e Regioni dal potere di regolamentare le modalità di offerta del gioco d’azzardo sul proprio territorio, come previsto nel testo del Governo per quanto riguarda le sale di categoria A.

Per queste ragioni, Mettiamoci in gioco si augura che le Regioni e gli Enti locali non accettino l’accordo proposto dal Governo

Aderiscono alla campagna Mettiamoci in gioco: Acli, Ada, Adusbef, Ali per Giocare, Anci, Anteas, Arci, Associazione Orthos, Auser, Aupi, Avviso Pubblico, Azione Cattolica Italiana, Cgil, Cisl, Cnca, Conagga, Ctg, Federazione Scs-Cnos/Salesiani per il sociale, Federconsumatori, FeDerSerD, Fict, Fitel, Fp Cgil, Gruppo Abele, InterCear, Ital Uil, Lega Consumatori, Libera, Scuola delle Buone Pratiche/Legautonomie-Terre di mezzo, Shaker-pensieri senza dimora, Uil, Uil Pensionati, Uisp.

Info:

Mariano Bottaccio - cell. 329 2928070

email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.mettiamociingioco.org

Seguici su: